La lentezza dei preliminari

Sono in pausa al lavoro, nel senso che mi hanno lasciata a non far niente in attesa di Dorotea. E’ andata a fare cose utili per l’agenzia.

Mentre la aspetto vi racconto del tizio che ho conosciuto domenica al bar.

Completamente rasato per nascondere la calvizie. Dolcevita e giacca elegante. Gli mancava un auricolare e avrebbe potuto essere un pezzo della scorta di Madonna.

Occhi… due. Bocca… una. Sguardo intenso, espressione ironica, posa sensuale.

Ma come mi piglia bene questo tizio. Ma guarda come beve il suo cocktail. Si ferma al banco a conversare. Che voce, che linea. Fisico asciutto, atletico, bella presenza, aaa cercasi donna uguali passioni. Si si si, eccomi, son io, non mi vedi?

E’ rimasto a farmi il filo per tutta la sera. Ha salutato gli amici che lo lasciavano lì mentre mi rivolgeva un gesto d’intesa.

Oh che bello, è rimasto per me. Accipicchia che buon odore. Ho l’olfatto che mi sviene per il desiderio.

Turno finito, il boss mi fa lucidare bicchieri, banco, macchina da caffè. Ripasso lo strofinaccio. Una, due volte. Ciao boss, a venerdì. Il bar è lucido che ti ci puoi specchiare.

Lui è fuori, aspetta me. Fuma una sigaretta. Un tiro quieto, senza fretta.

C’ha i preliminari lenti anche nel fumo. Che miracolo d’uomo.

Da te o da me? Da me. Preferisco. Domani devo andare in ufficio presto.

Ah, fai due lavori? Che donna…

Un punto in meno. Chi ti ha chiesto di parlare? Di interessarti alla mia precarietà? Che ti frega del numero di lavori?

Gli rendi disponibile l’ormone e vogliono sapere la storia della tua vita.

Vuole regalarmi un assaggio di quel che avrò più tardi.

Resta a contemplarmi qualche secondo, poi si avvicina a rallentatore. Eddai… Che ti prende? Va bene il preliminare lento ma ci troviamo pur sempre sulla terra.

Ce l’avrai un po’ di forza di gravità attaccata al labbro? E tutte le teorie sulle cose elettrostatiche? Ti appiccichi o no?

Me la dà, non me la dà. La bocca.

Si blocca. Ci ripensa? No. Mi fissa. Abbasso lo sguardo per un attimo. Avrei voglia di sbadigliare. Lui solleva il mio viso. Vuole tutta la mia attenzione.

Si, ti guardo. Occhi negli occhi. I miei sono spalancati. Mi stai ipnotizzando?

Avevo detto che hai uno sguardo intenso? Mi sono sbagliata. Hai l’occhio molle e lo sguardo liquido. L’intensità stava tutta nell’ormone. Il mio. M’hai annichilita con il profumo e da quel che sniffo all’aria aperta è evaporato e ha lasciato il posto al gusto acidognolo della tua pelle.

Prende la mia mano. Se la porta sul torace. Vuole che gli senta il battito? No. Vuole fare la differenza. Ci sono quelli che prendono la tua mano e la portano un po’ qua e un po’ là e questo qui invece mi deve fare ripassare i peli ritti post ricrescita.

Avrei voluto dirgli che il dolcevita gli si strappa con quel pelo depilato male. Taccio. Voglio capire dove finisce questo strazio. Soprattutto SE finisce.

Penso che poche ore dopo devo andare al lavoro.

Eddai Gilberto, re dei gilberti, del regno di gilbertolandia.

Finalmente si scuote. Recupera intensità. Ma allora c’è passione quaggiù? Terra chiama luna, terra chiama luna, ci sei luna? One two three four ignition.

Ha una mano. No, ne ha due. Ops, forse ne ha tre.

Ha impiegato mezz’ora per darmi un bacio appiccicoso in cui c’era più lingua che intelligenza e c’era tanta saliva da risolvere definitivamente il problema della siccità del meridione.

“Scusa, dovrei andare… da sola… si è fatto tardi, devo lavorare…”

“Dai, si, capisco che per fare una cosa fatta bene ci vuole più tempo. Ti lascio il mio numero.”

“Si si, grazie. ”

“Chiamami, così ci divertiamo…”

Sai che divertimento.

“Se posso, si, certo. Tranquillo.”

“Ma ti è piaciuto?”

“Uhhh, da morire. Scherzi? Mi hai sfiancata solo con un bacio…”

“Pensa come ti riduco se mi dai un po’ più di tempo.”

“Immagino. ‘Notte Gilberto. Grazie mille. Sei davvero troppo per me.”

Troppo. Si.

Urge doccia. Letto. Sonno.

Grazie Gilberto. A mai più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: