Le capacità paranormali delle precarie e dei precari

Ieri sera ho lavorato fino a tardi. Per il progetto curato dall’Agenzia. Sono giornate di fuoco. Il progetto è quasi al termine e io non ho ricevuto che poche centinaia di euro di anticipo (500) su tremila di paga per l’intero periodo (sono già passati quasi due mesi) e qualche rimborso per la benzina dell’auto che mi hanno dato da guidare per il trasporto “artisti” da un capo all’altro della città.

I miei datori di lavoro, Dorotea e Ubaldo, sono pieni di gentilezze e sorrisi nei miei confronti. Però dei soldi che mi sono dovuti, che sarebbero la gentilezza più gradita, non se ne parla.

Al momento non so ancora se alla fine del progetto potrò restare a fare altro per l’Agenzia o se mi diranno grazie e tanti saluti. Dorotea mi ha accennato di un altro progetto che dovrebbe iniziare tra qualche settimana e dal suo atteggiamento direi che posso restare.

La freddezza di Gertrude, la segretaria, invece mi dice il contrario. Sembra sapere qualcosa che io non so. Si comporta con me come se volesse prendere le distanze, per favorire il distacco o semplicemente perchè al contrario dei due boss lei non è in grado di dissimulare fino in fondo.

E’ sempre così, e mai che in un lavoro precario si sappia fino all’ultimo che fine farai. Resti nell’incertezza a interpretare i gesti e le espressioni e qualche volta a leggere i fondi del caffè per prevedere il futuro.

Il lavoro precario è una roba da medium, bisogna avere doni paranormali ed essere preparate a tutto. Non sei solo precaria e nell’incertezza, sei soprattutto una persona alla quale viene detto di dimenticare quali sono i diritti essenziali per una persona. Metti dentro un cassetto speranze e progetti e vivi alla giornata, con la consapevolezza che anche se sei stata tanto buona e accomodante comunque prima o poi ti butteranno nel cesso.

Per fortuna il mio fisico regge a due lavori e il boss del bar mi garantisce ancora una paga puntuale (in nero) per ogni week end di lavoro e la sicurezza di tante altre serate piene di emozionanti pulizie di cessi pieni di vomito e disinfestazione di tavoli dai quali passano orde di vandali ubriachi.

La parte che mi consola, come sempre, per fortuna, è quella che riguarda la mia attività sessuale, precarissima pure quella. Virginio non l’ho quasi più visto. O meglio, si, l’ho visto un paio di volte e mi è pure piaciuto. Però nessuno dei due domanda all’altro che vita fa e dunque nelle mie giornate c’è una new entry che chiameremo Wolf (risolvo problemi, cit. Quentin Tarantino).

E’ il tecnico delle luci del quale vi avevo accennato e il nostro incontro è stato, come dire, favolistico. Lui l’uomo dalle rosse labbra e io quella che in questi giorni stramazzava su ogni sedia disponibile per la stanchezza. Mi ha portato vari caffè, messo da parte qualche fetta di dolce avanzato dai buffet, soccorso mentre tentavo di riportare in albergo un artista molesto e molto ubriaco.

Un vero e proprio principe bleu dei nostri tempi. Precario pure lui, perfino più di me, e alla disperata ricerca di un confortevole spazio in cui stabilirsi. Casa mia non è disponibile. Nulla da fare. Gliel’ho già detto. D’altronde lui ha un sacco di cose da risolversi con la sua ex della quale per fortuna parla benissimo. Ne parlasse male lo avrei mollato dopo due minuti.

Wolf è un magnifico baciatore e uno che ha la satira spontanea. Una battuta e già rido. Il vero artista del pessimo spettacolo per il quale sto lavorando in realtà è lui.

Il resto ve lo racconto non appena prendo fiato. Alle dieci devo timbrare il cartellino e devo proprio andare.

Felice di sapere che ci siete.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: