Archivi categoria: Mondanità

Per fortuna che c’è il Dj

L’ultimo sabato sera al villaggio vacanze. L’ultima serata di animazione prima della disco. Canzoncina, balletto, mani su, mani giù, mani là, mani qua, arriva il boss capo animazione, voce da dj che presenta il dj vero, quello che parla di gola e che gli escono fuori dei mugugni dall’esofago perché fa più figo.

Continua a leggere


Si va in scena

La diva, quella che ce l’ha pettinata, sul palcoscenico è stata tutto uno scuotimento di seno.

Ho visto sguardi andare in su e in giù al ritmo del traballio della tetta divina.

Continua a leggere


Il principe proletario

Depilazione fino all’inguine, ché con gli aristocratici non c’è da scherzare e ci può scappare un incontro ravvicinato del terzo tipo.

Sono riuscita a rendermi presentabile. il ciuffo è andato per il suo verso. Ho dovuto quasi prenderlo a martellate ma alla fine ce l’ho fatta.

Non chiedetemi il perchè di tanta sofferenza. E’ “lavoro”. Una marchetta come un’altra. Devo presenziare al party perchè Dorotea mi aspetta.

Continua a leggere